Risarcimento danni da
Epatite Strumenti Infetti

Tu o un tuo parente pensate di aver subito un danno da Epatite da Strumentazione Medica Infetta?
Il nostro team di professionisti è a tua disposizione per una consulenza gratuita per il tuo risarcimento danni da strumenti infetti

DANNO DA EPATITE PER
STRUMENTAZIONE MEDICA INFETTA

Il contatto con il sangue infetto può provocare la persistente positività ai virus HBV, HCV ed HIV. Nonostante oggi vi sia una forte attenzione alla sterilità degli ambienti e della strumentazione i pazienti possono contrarre tale infezione durante un intervento chirurgico e/o esame endoscopico.

La causa dell’infezione è ravvisabile nell’utilizzo di strumentazione medica già utilizzata precedentemente in favore di paziente positivo ai virus HBV, HIV, HCV.

risarcimento danni da epatite strumenti infetti
risarcimento danni da epatite strumenti infetti

Il virus ha un periodo di incubazione che va dalle 2 settimane ai 6 mesi e l’infezione è riscontrabile qualora si evidenzia innalzamento delle transaminasi.

Tale malattia è definita lungolatente e i sintomi possono manifestarsi anche a distanza di anni.

L’infezione da epatite si evidenzia in innalzamento della temperatura corporea (febbre), nausea e riduzione dell’appetito, affaticamento, persistente senso di stanchezza, dolori muscolari e/o articolari.

I DANNI RISARCIBILI

Il paziente danneggiato, o gli eredi del paziente deceduto hanno diritto al risarcimento del danno non patrimoniale intesa quale lesione all’integrità psico-fisica ed al risarcimento del danno patrimoniale consistente nelle spese per le cure mediche.
Il calcolo del danno biologico va effettuato in virtù di criteri elaborati dalla scienza medico – legale di seguito indicati:
5-10% danno biologico (epatopatia stadio I-assenza o lievissimi segni clinici)
11-15% danno biologico (epatopatia stadio II-presenza di segni clinici lievi, moderate alterazioni degli esami di laboratorio)
16-30% danno biologico (epatopatia stadio III-sintomatologia rilevante, moderate alterazioni degli esami di laboratorio)
31-50% danno biologico (epatopatia stadio IV-presenza di segni clinici e alterazioni degli esami di laboratorio gravi)
51-75% danno biologico (epatopatia stadio V-segni e sintomi gravi, esami di laboratorio indicativi di franca insufficienza epatica)
Ai fini del calcolo del danno biologico si deve tener conto anche della sofferenza interiore patita dal soggetto danneggiato,
il danno esistenziale per la modifica dello stile di vita.

Inizia la tua consulenza gratuita

Contatta direttamente i nostri professionisti
per capire cosa possiamo fare per te

    Acconsento al trattatamento dei dati personali forniti per la richiesta di informazioni, come da Privacy Policy